7 dicembre 2016 Sanità: prorogati contratti a tempo determinato per oltre 1.000 lavoratori Con questi decreti si offre certezza e prosecuzione nei rapporti di lavoro a oltre 1.000 persone e tranquillità alle loro famiglie, nello stesso tempo si evita di depotenziare i reparti degli ospedali regionali proprio nel periodo invernale

Più certezze e stabilità per 1.000 lavoratori della nostra sanità e per le loro famiglie. Prorogati al 31 dicembre 2017 i contratti dei lavoratori a tempo determinato che operano nel Sistema Sanitario regionale. La decisione riguarda anche le 545 unità di personale assunte in occasione del Giubileo.

In particolare:

  • la proroga riguarda i contratti di lavoro a tempo determinato e i contratti di collaborazione coordinata e continuativa nelle more dell’avvio e conclusione delle procedure di stabilizzazione. La proroga è consentita sino al 31 dicembre 2017, e comunque non oltre la copertura, con contratto a tempo indeterminato, dell’eventuale corrispondente posto vacante in dotazione organica. Il provvedimento riguarda circa 600 lavoratori  tra medici, infermieri e personale tecnico sanitario.
  • proroghe anche per i rapporti di lavoro a tempo determinato stipulati  in occasione del Giubileo. Anche in questo caso la prosecuzione vale fino al 31 dicembre del 2017. Le unità interessate sono n° 545 impegnate soprattutto nel settore dell’emergenza; si tratta di medici in servizio presso i Pronto Soccorso: anestesisti, infettivologi, tecnici di radiologia, psichiatri, nefrologi, infermieri e autisti barellieri dell’ARES 118.

Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica