30 dicembre 2013 Il Lazio può farcela. Tutti al lavoro per una Regione più competitiva, più forte, più unita e solidale Il bilancio che abbiamo approvato è fatto di scelte forti e coraggiose, per voltare pagina evitando il baratro finanziario che stava portando la Regione Lazio al default. Definiamo una nuova linea di politica economica per uscire dal tunnel della crisi, basata su risorse vere e progetti concreti per il territorio

Il bilancio che abbiamo approvato è fatto di scelte forti e coraggiose, per voltare pagina evitando il baratro finanziario che stava portando la Regione Lazio al default. Anche la Corte dei Conti, recentemente, l’aveva certificato.

Ora possiamo tornare a sostenere concretamente lo sviluppo.

Con questo bilancio la Regione raggiunge due risultati fondamentali: in primo luogo si chiude la stagione dell’emergenza finanziaria, dimezzando da 12 a 5,5 miliardi di euro il debito commerciale che stava soffocando migliaia di cittadini e di aziende.

Insieme a questo sforzo di risanamento, si definisce una linea di politica economica per uscire dal tunnel della crisi, basata su risorse vere e progetti concreti, che si traduce in una crescita di risorse a sostegno dei territori, ottenuta grazie ai risparmi sulla spesa passiva di funzionamento dell’ente: oltre 600 milioni di nuovi investimenti.

Due risultati di questo bilancio, per me, sono molto importanti. Il Fondo ‘taglia tasse’, che raccoglierà le risorse liberate dai tagli agli sprechi destinandole alla riduzione delle tasse e l’istituzione del fondo per il mutuo sulla prima casa destinato alle famiglie.

Grazie al senso di responsabilità manifestato da tutti i gruppi consiliari, è stato possibile arrivare all’approvazione definitiva della manovra entro i termini previsti della fine dell’anno, un risultato molto importante anche per confermare il programma di pagamenti dei debiti con le imprese che ci porterà entro i primi mesi del 2014 a reimmettere 8,3 miliardi di liquidità nel nostro sistema economico. Un ringraziamento particolare alla maggioranza per la lealtà e lo spirito di squadra con cui ha condiviso e sostenuto le scelte fondamentali attuate dalla Giunta, e un grazie speciale all’assessore Alessandra Sartore e a tutto il team dei tecnici, dei dirigenti e dei funzionari dell’assessorato al bilancio per il grande lavoro di queste settimane.

Questo è un bilancio che traccia una strada. Adesso l’obiettivo centrale è portare avanti le scelte di riorganizzazione e razionalizzazione avviate in questi mesi e giocare fino in fondo le partire aperte con lo Stato, a cominciare dalla rimodulazione del debito per recuperare risorse e dare ossigeno a cittadini e imprese.

Io sono convinto che il Lazio può farcela. Ora tutti al lavoro per costruire una Regione più competitiva, più forte, più unita e più solidale.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica