15 dicembre 2015 Sciopero di medici e infermieri: più che dire bisogna fare Di fronte alle richieste e alle rivendicazioni di medici e infermieri più che dire bisogna fare. Noi ci stiamo provando. Dopo 10 anni abbiamo firmato il primo decreto per la stabilizzazione dei precari in sanità, un'altra grande macchia del nostro sistema, e abbiamo ripreso ad investire anche sull'edilizia sanitaria

Rispetto allo sciopero previsto per domani di medici e infermieri di fronte a queste richieste e rivendicazioni più che dire bisogna fare. Noi per fortuna siamo la Regione che aveva il blocco del turnover al 10% oggi al 30%, e che arriverà al 50%.  Significa che oggi su 100 che vanno in pensione, possiamo assumerne 30, presto 50.

Dopo 10 anni abbiamo firmato il primo decreto per la stabilizzazione dei precari in sanità, un’altra grande macchia del nostro sistema, e abbiamo ripreso ad investire anche sull’edilizia sanitaria. Soprattutto, la cosa positiva è che questo avviene con i conti in ordine perché il disavanzo sanitario cala ogni anno, quindi viviamo una fase virtuosa.

Ovviamente i problemi sono ancora tanti ma almeno qui c’è un indirizzo e una tendenza che va incontro alle loro rivendicazioni.

Di fronte alle richieste e alle rivendicazioni di medici e infermieri più che dire bisogna fare. Noi ci stiamo provando. Dopo 10 anni abbiamo firmato il primo decreto per la stabilizzazione dei precari in sanità, un’altra grande macchia del nostro sistema, e abbiamo ripreso ad investire anche sull’edilizia sanitaria


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica