21 gennaio 2014 Trasporto pubblico: ecco gli sconti per i giovani che hanno meno di 30 anni In questo modo aiutiamo le famiglie e i giovani pendolari della nostra Regione che ogni giorno usano i mezzi pubblici per andare a scuola, all’università o al lavoro. Ecco tutte le informazioni

Ogni giorno sono tanti i giovani che usano i mezzi pubblici per andare a scuola, all’università o al lavoro. Per tante famiglie, però, affrontare il costo dell’abbonamento è un problema.

Per questo abbiamo deciso di dare un aiuto concreto ai pendolari, alle famiglie, ai più giovani. Abbiamo attivato infatti le agevolazioni sulle tariffe del trasporto pubblico, con un investimento di 12 milioni di euro.

Se vuoi avere tutte le informazioni su come accedere agli sconti clicca qui

Come funzionano le agevolazioni?

Sconti a partire dal 50% per i giovani sotto i 30 anni. E con un reddito ISEE inferiore a 20.000 euro. Gli sconti riguarderanno l’acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico regionale su ferro e su gomma, come ad esempio la tessera annuale Metrebus.

Sconti fino al 70% e al 90% nel caso di particolari condizioni familiari o di disagio sociale. Un esempio? Il caso in cui l’intestatario dell’abbonamento o un componente del suo nucleo familiare presenti  handicap gravi. Queste agevolazioni valgono anche nel  caso di orfani.

Sconti del 70% per studenti meritevoli e studenti lavoratori. Per sostenere i ragazzi che si sono distinti per il loro impegno scolastico e quelli che conciliano lo studio con il lavoro.

Oltre a essere una boccata di ossigeno per tantissimi giovani, questo provvedimento rappresenta anche un incentivo a usare il trasporto pubblico difendendo l’ambiente e diminuendo il traffico.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica