3 maggio 2011 Scuola: vera emergenza italiana

I tagli ai finanziamenti per le scuole di Roma e provincia, sciaguratamente pensati e realizzati dal governo di destra, hanno prodotto un quadro generale che ci preoccupa moltissimo. La devastazione della scuola è oggi la vera emergenza del territorio e nei prossimi mesi rischia di essere ancora peggio. Invierò una richiesta formale ai ministri Gelmini e Sacconi per chiedere ancora una volta al governo un passo indietro e abbandonare l’atteggiamento sordo e autoritario che ha tenuto finora. Il grido d’ allarme lanciato dai genitori non può essere ignorato: è un tema che riguarda le condizioni di vita e le preoccupazioni reali delle famiglie italiane.

Il mancato investimento nel mondo della scuola solo a Roma e provincia ha prodotto conseguenze devastanti: il taglio di 1000 insegnanti a fronte di 1600 alunni in più, 50 classi a tempo pieno negate, 150 classi a tempo pieno già esistenti cancellate, classi a tempo pieno ridotte a spezzatino, dimezzamento del sostegno ai bambini portatori di handicap, cancellazione di tutti gli insegnamenti specialistici di inglese.

In una città in cui si parla di tutto non permetteremo a nessuno di trascurare un tema di vitale importanza, ma soprattutto non consentiremo ad un governo che non si è mai dimostrato all’altezza di spezzare i sogni e i desideri dei nostri figli.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet