21 settembre 2017 Scuole più belle e sicure a Valmontone, abbiamo investito 2,2 milioni di euro A novembre, dopo 25 anni di attesa, saranno conclusi i lavori dell’ala di un plesso che è inagibile dal 1992, 25 anni. Avevamo un sogno, diventato realtà: uscire da questi casi vergognosi. Non era un caso che queste opere fossero ferme. E oggi alla scuola San Giovanni di Valmontone inizia anche il servizio mensa: lo facciamo partendo da una nuova e bellissima struttura, realizzata grazie al contributo di 160.000 euro della Regione

A novembre, dopo 25 anni di attesa, saranno conclusi i lavori  di un plesso inagibile da 25 anni. Avevamo un sogno, diventato realtà: uscire da questi casi vergognosi. Non era un caso che queste opere fossero ferme. Succedeva perché il Lazio era coperto di debiti. Noi oggi inauguriamo tanti cantieri perché finalmente una Regione che aveva 22 miliardi di debiti, di cui 12 con le imprese, ora ha il bilancio in pareggio e siamo passati da oltre mille giorni a leader in Italia, con 27 giorni per la consegna delle fatture.

Faremo di tutto perché non accada mai più che i bambini e le famiglie debbano aspettare anni per vedere riconosciuti i loro diritti. É un grande risultato per questa struttura e anche per il sistema. Nel Lazio ce la faremo. Investiamo 1,2 milioni di euro per restituire alla Scuola “Madre Teresa di Calcutta” di Valmontone la sua piena funzionalità. Un’azione importantissima che è stata possibile grazie al lavoro congiunto di Regione e Comune per dare una risposta attesa da troppo tempo da questo territorio.

La scuola “San Giovanni” più bella e sicura. Oggi inizia a Valmontone il servizio mensa e lo facciamo partendo da una nuova e bellissima struttura, realizzata grazie al contributo di 160.000 euro della Regione. Anche qui, inoltre,  la collaborazione tra istituzioni ha permesso di raggiungere un altro risultato importante. Dai lavori per la mensa abbiamo risparmiato circa 40 mila euro, che sono stati rimpiegati per rendere più sicuro questo edificio, adeguandolo alle norme di prevenzione incendi.

L’anno scorso per il primo giorno di scuola ho visitato il complesso scolastico Cardinale “Oreste Giorgi”. Oggi è una scuola più bella e funzionale, grazie a un contributo di circa 650 mila euro: per l’ampliamento di un’ala della scuola media che comprende una nuova mensa, nuove aule e nuovi laboratori e c’è anche un refettorio nuovo nella scuola materna. Ora sempre per la Scuola Giorgi ci sono altri 140.000 euro per lavori di impiantistica e messa norma. questa è la dimostrazione che quando ci sono istituzioni che funzionano e lavorano insieme si ottengono risultati molto concreti.

La Regione Lazio dalla parte degli studenti e dei professori. Noi vogliamo scuole più belle, più sicure e accoglienti per alunni e professori. inoltre vogliamo ridurre ogni forma di disuguaglianza e rimuovere ogni  ostacolo: per essere davvero utili a nostri ragazzi. Un altro esempio sono i due bellissimi progetti dedicati agli studenti delle scuole superiori: “scuola di squadra” e “scuola 3d”, con cui abbiamo portato nelle scuole secondarie del lazio attrezzature sportive e innovazione tecnologica. Qui a Valmontone lo abbiamo fatto per l’istituto di Via Gramsci.

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet