1 dicembre 2016 Al San Giovanni un nuovo punto di riferimento per le donne che soffrono di patologie al seno Negli anni, questo presidio ha visto crescere progressivamente l’attività, dedicando e garantendo spazi e priorità alla salute delle donne con patologia della mammella: oggi facciamo un ulteriore passo avanti con il centro di senologia multifunzionale per assistere le pazienti in tutte le fasi e garantire loro vicinanza e assistenza

Un ulteriore passo in avanti per l’assistenza delle donne  che hanno patologie delicate come le neoplasie mammarie: da oggi hanno a disposizione un nuovo punto di riferimento con il centro di senologia multifunzionale. Qui potranno trovare due elementi fondamentali:

  • un percorso di cura completo per assistere le pazienti in tutte le fasi: da oggi le donne non saranno più costrette a dover contattare il Cup regionale per le visite di controllo e all’estenuante pendolarismo tra i vari ambulatori specialistici. Qui la presa in carico è completa.
  • più attenzione alle esigenze individuali: in questo centro, le donne potranno seguire corsi di gruppo di approfondimento su diversi temi legati al tumore al seno, oppure incontrare esperti e altre donne con cui confrontarsi, nell’ottica di un approccio globale alla cura.

Un modello per l’intera Regione. Viene garantito un metodo di lavoro nuovo basato sulla collaborazione, sulla multidisciplinarietà e, soprattutto, sulla presa in carico della paziente. Nessuna di loro sarà lasciata sola nell’affrontare questi momenti di difficoltà.

Il Lazio all’avanguardia sulle breast unit. La nostra è stata una delle prime regioni a recepire la direttiva del ministero della salute sui centri di senologia tra cui è stato individuato anche questo centro. siamo stati tra i primi ad avviare il modello organizzativo di Brest Unit per assicurare la multidisciplinarietà dell’assistenza in una patologia così delicata. Abbiamo: 15 centri di senologia/breast unit (di cui 11 nell’area metropolitana di roma e 1 per ciascuna provincia); 39 centri di screening e 36 strutture di diagnostica clinica.

Un patrimonio di strutture e professionisti con cui stiamo lavorando per creare un rete assistenziale sempre più forte, che vede la collaborazione anche dei volontari e delle associazioni dei pazienti all’interno della rete. L’apertura di questo centro polifunzionale per la senologia qui al San Giovanni, infatti, è merito anche di tutto il personale sanitario di questo ospedale che ogni giorno fa un lavoro straordinario cui va il mio grazie.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica