30 agosto 2011 Più prevenzione contro il crimine

“Qualsiasi riunione sulla sicurezza può essere utile, ma il problema di Roma non è solo di ordine pubblico. Noi abbiamo Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e commissariati che in condizioni eroiche fanno di tutto per controllare il territorio. Quello che percepisco invece è un crollo della solidarietà, dello spirito civico e dell’unità. Dovremmo aumentare la voglia e lo spirito di comunità della città perché solo in una città piena di vita, di cultura, di sport, di socialità si limitano gli spazi per il disagio e la violenza, mentre in una città più povera e in cui non si conosce l’altro chiaramente si lascia posto alla violenza”.

Lo ha detto Nicola intervenendo in diretta sulle frequenze di Radio Ies.

“Vanno quindi benissimo – ha aggiunto – le riunioni sull’ordine pubblico perché ovviamente la repressione è un pilastro fondamentale per una città sicura, ma non dobbiamo mettere la testa sotto la sabbia come gli struzzi perché la vera risposta è la prevenzione, una città unita, solidale e vissuta dai romani. Non bisogna mai disperdere l’idea – ha concluso Zingaretti – che la città sono i palazzi, gli uffici ma soprattutto le relazioni tra le persone, che riempiono i quartieri di vita e rappresentano l’antidoto più importante alle infiltrazioni della grande e piccola criminalità”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet