20 febbraio 2017 Resto nel Pd per cambiarlo e ricostruire l’Italia Cambiare il Pd, che ha bisogno oggi di ridefinirsi profondamente per tornare una grande forza politica in grado di dare una speranza di cambiamento alle persone. Il Pd deve ricostruire un tessuto capace di tenere insieme le energie positive che l'Italia sa esprimere, e diventare un laboratorio di profonda innovazione per dare risposte politiche e di governo al Paese

Dobbiamo essere chiari. Quanto sta avvenendo nel Pd non può essere vissuto come un’improvvisa sorpresa. Un fulmine a ciel sereno. Sarebbe più onesto dire che si tratta dell’epilogo di una storia fatta anche di errori di sottovalutazione. Tentativi falliti di costruire una cultura politica unitaria, aggravata dallo smantellamento di luoghi e sedi unitarie di confronto ed elaborazione, sostituiti sempre più da una serie di occasioni ed eventi separati: fondazioni, meeting, riunioni, gruppi.

Per quanto mi riguarda, ovviamente rimarrò nel Pd. Con le mie idee e, anche, con il bagaglio dell’esperienza politica positiva nel Lazio. Ma è ovvio che qualsiasi cosa accada, il congresso non potrà che porre al centro due temi fondamentali, intimamente legati tra loro: come cambiare il Pd e come ricostruire l’Italia.

Leggi quello che ho scritto sul mio blog di Huffington Post Italia


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica