2 dicembre 2016 Sisma: il punto sulla ricostruzione Grazie a una straordinaria collaborazione, anche questa volta di tutte le diverse articolazioni dello Stato, una collaborazione totale tra Regione, Comune, Protezione Civile, Commissario, il Genio Militare e le ditte che hanno poi fatto la parte operativa e stanno facendo la parte più importante, possiamo dire che si sta vincendo una sfida

Oggi è una giornata importante e dovuta nei confronti dei cittadini di Accumoli e Amatrice, che pochi mesi fa hanno lasciato queste aree con l’impegno che tutti ci eravamo presi di un abbandono provvisorio, perché qui sarebbe sorta un’area di villaggi per l’ospitalità e per mantenere l’impegno etico e morale, prima che politico, di riportare qua la gente di questa terra. Grazie a una straordinaria collaborazione, anche questa volta di tutte le diverse articolazioni dello Stato, una
collaborazione totale tra Regione, Comune, Protezione Civile, Commissario, il Genio Militare e le ditte che hanno poi fatto la
parte operativa e stanno facendo la parte più importante, possiamo dire che si sta vincendo una sfida.
Proprio oggi abbiamo aperto l’ufficio per la ricostruzione, un punto di riferimento per tutte e tutti.

Ecco alcune delle azioni principali messe in campo:

  • le prime due casette ad Amatrice: sono arrivate il 29 novembre le prime due ‘casette’ del progetto Sae, le soluzioni abitative di emergenza previste per accogliere gli sfollati del sisma. Si tratta di due abitazioni, una da 40 e l’altra da 60 metri quadrati, realizzate dal consorzio nazionale servizi (Cns). La Regione Lazio ha consegnato le prime due piattaforme approntate dal genio militare nel campo Lazio, l’area adibita a ospitare gli sfollati del cratere di amatrice, ospiterà complessivamente 25 soluzioni abitative di emergenza.
  • il viale di Amatrice libero dalle macerie. Il corso principale di Amatrice, invaso dalle case crollate, era diventato una delle immagini-simbolo del sisma: ora è completamente sgombro. E il lavoro prosegue incessantemente.
  • le stalle, prosegue anche il lavoro di supporto agli allevatori. Sono pronte le basi sulle quali montare le stalle per ovini, bovini e tensostrutture per i fienili 28 piazzole predisposte sia per stalle che fienili.
  • il tessuto economico: l’assessorato allo sviluppo economico ha completato il censimento delle imprese dei territori colpiti e raccolto le loro richieste di ricollocazione: sono state individuate e prese in possesso 4 aree di destinazione ad Amatrice e 2 ad Accumoli. L’obiettivo è inaugurare i 6 complessi tra aprile e maggio 2017.
  • l’assistenza alle persone: prosegue l’impegno. Proprio questa settimana abbiamo varato una misura a sostegno dei bambini e dei ragazzi rimasti orfani a causa del terremoto: la Regione Lazio offrirà un contributo annuale di 2mila euro pro capite, per fino alla conclusione del percorso scolastico o di formazione professionale.

Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica