4 maggio 2016 Ponte di Nona, miglioriamo i servizi con la nuova stazione Non è una cattedrale del deserto ma un esempio concreto di come le cose stanno cambiando. Grazie alla nuova stazione di Ponte di Nona è possibile raggiungere Roma Tiburtina in soli 23 minuti. Tanti i servizi a disposizione nella nuova stazione, che è dotata di nuovi marciapiedi a standard metropolitano per facilitare l’entrata e l’uscita dai treni; percorsi tattili per ipovedenti; un sottopassaggio per l’attraversamento dei binari, pensiline, scale, rampe di accesso e un fabbricato per apparecchiature tecnologiche

Miglioriamo ancora i servizi per i pendolari del lazio. Grazie alla nuova stazione di Ponte di Nona è possibile raggiungere Roma Tiburtina in soli 23 minuti. Questa stazione non è una cattedrale nel deserto, ma parte della rinascita del trasporto su ferro nella nostra Regione. Ogni giorno a Ponte di Nona fermano 57 treni. Una novità importante per una linea che offre 60 mila posti giornalieri ai pendolari.  La collaborazione con le ferrovie sta dando risultati concreti, stiamo dimostrando che il trasporto pubblico può cambiare se si programma, se si mettono insieme i soggetti interessati, se si ottimizzano le risorse senza sprecarle.

Una stazione moderna ed efficiente. Tanti i servizi a disposizione nella nuova stazione, che è dotata di nuovi marciapiedi a standard metropolitano per facilitare l’entrata e l’uscita dai treni; percorsi tattili per ipovedenti; un sottopassaggio per l’attraversamento dei binari, pensiline, scale, rampe di accesso e un fabbricato per apparecchiature tecnologiche. Infine, la stazione è dotata di un impianto di illuminazione a led e di quattro cancelli elettrici agli ingressi pedonali per la chiusura nelle ore notturne. Tra le altre cose abbiamo installato anche un sistema di video sorveglianza.

Un impegno che non si ferma ma va avanti e in tanti modi:

Potenziamento delle linee Atac nei quartieri Ponte di Nona, Castelverde, Osteria dell’Osa, Colle Prenestino e zone limitrofe ha consentito di mettere in rete la nuova fermata della fl2 con la metro C.

Il raddoppiamento del binario tra Lunghezza e Guidonia. I lavori riguardano 10 km e consentiranno di aumentare la frequenza fino a 15 minuti da Roma Tiburtina fino a Bagni di Tivoli e Guidonia.

Un parcheggio di circa 1.000 posti auto e stalli per bus turistici è già presente nella zona in cui sorge la stazione è già presente che servono i flussi provenienti dalla a24 e bus tpl locale che confluiscono sulla Fl2. Stiamo lavorando in un’ottica nuova sul trasporto pubblico, mettendo insieme soggetti diversi, amministrazioni, ottimizzando le risorse a disposizione.

151 mln di euro per migliorare i trasporti sull’area metropolitana di Roma, ma con ripercussioni sull’intero sistema, che ci aiuteranno a muoverci meglio e inquinare meno. e stiamo concertando l’utilizzo di ulteriori risorse con il fondo di sviluppo e coesione e il nuovo accordo quadro con ministero e rfi.

Miglioriamo il trasporto pubblico nelle periferie. Abbiamo tanti obiettivi: rendere le ferrovie regionali un vero e proprio servizio metropolitano a disposizione di tutte e tutti; completare il rinnovo del materiale rotabile, che oggi è già all’82%;sostenere l’intermodalità con un sistema di nodi di scambio sulla rete ferroviaria suburbana.

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica