15 aprile 2016 Una struttura per i bimbi malati di tumore nella villa confiscata a Lady Asl Due i progetti sul tavolo dell'assessorato regionale alla Sanità, che saranno valutati insieme all'Agenzia dei nazionale dei beni sequestrati: un hospice pediatrico, vale a dire una struttura destinata all'assistenza dei bambini con malattie oncologiche; un centro per i malati di Alzheimer

di Mauro Evangelisti, il Messaggero, 15 aprile 2016

Chiamarla villa è riduttivo. Si tratta di una tenuta, un complesso di edifici immersi nel verde che, secondo una stima dell’Agenzia dell’Entrate, ha un valore di mercato di quasi 5 milioni di euro. Era una delle dimore di Lady Asl, la cui immagine ha rappresentato il simbolo delle tangenti e delle ruberie nella sanità del Lazio, come sancito con sentenze passate in giudicato. Bene, proprio in quel complesso a sud di Roma, dove s’incontrano l’Ardeatina e il grande raccordo anulare, la Regione aprirà una struttura che vuole essere un altro simbolo, quello della rinascita, «una sorta di applicazione della legge del contrappasso». Due i progetti sul tavolo dell’assessorato regionale alla Sanità, che saranno valutati insieme all’Agenzia dei nazionale dei beni sequestrati: un hospice pediatrico, vale a dire una struttura destinata all’assistenza dei bambini con malattie oncologiche; un centro per i malati di Alzheimer.

Vai qui per leggere il resto dell’articolo.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica