23 giugno 2014 Le terre pubbliche tornano ai cittadini: grande festa popolare a Pescia Romana In questo modo rilanciamo l'agricoltura, l'artigianato e lo sviluppo in questo territorio. Sosteniamo l’apertura di nuovi servizi pubblici come l’ambulatorio e la ludoteca. E poi valorizziamo anche la pineta e il sito archeologico

A Pescia Romana le terre della Regione tornano ai cittadini dopo 50 anni. È un evento storico e siamo contenti perché rilanciamo in modo concreto l’agricoltura, l’artigianato e lo sviluppo.

I terreni si trovano nel Borgo Nuovo di Pescia Romana. Sono 7 ettari e saranno venduti per singolo lotto in modo da facilitare l’accesso delle persone interessate. Una bella opportunità per questo territorio che tanti anni fa è stato protagonista della Riforma Agraria, con la distribuzione delle terre ai braccianti e alle famiglie più indigenti.

Le terre ai giovani. Questo non è l’unico provvedimento che abbiamo adottato per sostenere l’agricoltura e il territorio. Nei mesi scorsi infatti abbiamo assegnato  terre pubbliche di proprietà della Regione ai giovani che vogliono iniziare a lavorare in questo settore. Non succedeva da più di quarant’anni. Sono arrivate ben 118 proposte e ora le stiamo valutando. E’ un progetto di cui siamo molto contenti e che speriamo di ripetere  anche nei prossimi anni.

Ecco le altre iniziative che abbiamo messo in campo per Montalto di Castro:

Più servizi.  Per riqualificare il territorio Arsial, l’Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura, oltre alle terre mette a disposizione del comune anche tre unità immobiliari. Ospiteranno gli uffici della delegazione comunale, un ambulatorio medico e una ludoteca.

La pineta e il sito archeologico. Per la Pineta Litoranea, di circa 50 ettari,  sono previste diverse attività di valorizzazione e salvaguardia ambientale. E poi più attenzione anche al patrimonio archeologico etrusco, che sarà interessato da opere  di restauro e per il quale è prevista anche un’esposizione,  nel Castello di Vulci.

Ecco un esempio di come stiamo lavorando per essere più vicini al territorio. Non ci fermiamo qui, continueremo a lavorare per restituire ai cittadini il loro patrimonio e offrire loro nuovi spazi.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet