11 febbraio 2014 Malati cronici, mai più file per il rinnovo del ticket per le esenzioni Fino ad oggi le persone affette da malattie croniche dovevano rinnovare ogni anno il tesserino per non pagare il ticket sanitario. Da oggi il rinnovo sarà illimitato o avrà durata più lunga. Così cancelliamo file e perdite di tempo e difendiamo il diritto alla salute delle persone

Da oggi curarsi è più semplice per 600 mila persone affette da gravi malattie croniche. Finora dovevano rinnovare ogni anno il tesserino per le esenzioni sui servizi sanitari, ora sarà illimitato o avrà durata più lunga. Così nel Lazio non si dovranno più timbrare 1 milione e mezzo di documenti. Le cosa cambiano: cancelliamo file e perdite di tempo e difendiamo il diritto alla salute.

Questo tesserino  è uno strumento utile per la salute di tante persone. Da oggi il rinnovo sarà illimitato o durerà di più per ben 142 patologie croniche, quasi tutte quelle individuate dal Ministero. Con questo atto concreto vogliamo stare vicini alle persone che già devono già affrontare tanti disagi a causa delle loro patologie.

Quali sono le patologie interessate dal provvedimento?

Ecco alcuni esempi: le malattie cardiache, l’arteriosclerosi, la colite ulcerosa, la cirrosi, epilessie, immunodeficienze, insufficienze cardiache, renali, respiratorie, alzhaimer,  ipertensione, diabete e parkinson, schizofrenie, pancreatiti, malattie oncologiche, psicosi e autismo.

In particolare, l’esenzione durerà  5 anni per 6 patologie e 2 anni per 13 patologie. Sarà valida 3 anni per i neonati prematuri con ricovero in terapia intensiva neonatale e 18 mesi per la tiroidite di Hashimoto.

Eliminare la burocrazia in questo settore così delicato vuol dire semplificare la vita di tante di persone, come stiamo facendo in tanti settori.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet