13 aprile 2013 Rilanciare il commercio, che anima i quartieri e le città in cui viviamo Vogliamo approvare un Testo Unico per il Commercio, che dia soluzione anche al problema dei camion bar a Roma in un quadro di regole certe e innovative

Vogliamo adottare un nuovo Testo Unico del Commercio che razionalizzi, semplifichi e migliori l’attuale normativa regionale. E’ uno dei principali obiettivi che abbiamo presentato nel nostro programma di governo.

La questione dei camion bar e della loro collocazione troverà risposta all’interno di questo processo di riforma.

Di una revisione dell’attuale Legge sul Commercio si parla da almeno sette anni. Al nostro arrivo in Regione abbiamo trovato nei cassetti almeno quattro diverse bozze di Testi.

Noi abbiamo già iniziato a lavorare al Testo Unico e puntiamo a presentarlo al Consiglio e approvarlo, in un confronto costante con le imprese e gli operatori del settore, entro sette mesi.

Tre saranno i punti fermi.

Primo: più poteri diretti ai Comuni, come è giusto che sia, un principio che deve valere anche per i camion bar, un tema su cui il Comune di Roma deve essere messo nelle condizioni di non dire più “ho le mani legate” ma di poter decidere per il meglio.

Secondo: regole qualitative serie per frenare l’apertura indiscriminata di grandi centri commerciali.

Terzo: rilancio del commercio di vicinato come elemento di una politica di riqualificazione di strade e spazi pubblici.

Il commercio è una risorsa della nostra comunità, una rete diffusa che anima i luoghi in cui le persone vivono, lavorano, si incontrano. Ne rafforza l’identità, li rende più sicuri, perché meno vuoti, e in un quadro di regole certe e innovative, sicuramente anche più belli.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet