7 maggio 2015 Torno subito: una bella opportunità per 1000 giovani, scopri come funziona Investiamo 12 milioni di euro per far partire 1000 giovani che faranno un’esperienza di lavoro all’estero o in un’altra regione e torneranno qui nel Lazio con tante competenze che ci aiuteranno a ripartire. Ancora una volta torniamo a scommettere sulle energie dei giovani: sappiamo che per tornare a essere competitivi è necessario puntare sulle loro energie, sulle idee e sulla loro naturale predisposizione a innovare. Scopri come funziona

Sempre più spesso in questi anni tanti nostri giovani che hanno studiato in Italia dalle elementari all’università sono dovuti andare all’estero per trovare un posto, in Germania, Regno Unito o in Brasile. Tra il 2009 e il 2013 i laureati che si sono trasferiti all’estero sono passati dal 19% al 24%. Nel Lazio, solo nel 2013, sono quasi 8.000 i cittadini che si sono spostati all’estero, tra cui molti giovani: sono tornati qui solo 2.700.

Un’iniziativa nuova e mai vista per fermare quest’emorragia.  Riparte Torno subito, diamo un’opportunità a tanti giovani. Investiamo 12 milioni di euro per far partire 1000 giovani che faranno  un’esperienza di lavoro all’estero o in un’altra regione e torneranno qui nel Lazio con tante competenze che ci aiuteranno a ripartire.

Il nuovo bando è online, partecipa.  Il progetto è rivolto a universitari, laureati, studenti e diplomati “Istituti Tecnici Superiori” residenti o domiciliati nel Lazio e di età tra i 18 e i 35 anni, inoccupati o disoccupati, che finanzia esperienze integrate di studio o lavoro in Italia e all’estero. Sarà possibile inviare progetti fino al prossimo 6 luglio. Lo stanziamento di 12 milioni di euro dal nuovo POR FSE 2014-2020 porterà al finanziamento di circa 1000 domande.

Sosteniamo lo sviluppo e puntiamo sui giovani. Le risorse che utilizzeremo torneranno nel nostro territorio in forma di crescita e sviluppo. un vero e proprio investimento su un valore che è rappresentato dai ragazzi, con le loro idee, energie e competenze. Questo progetto è stato possibile perché abbiamo recuperato fondi europei che rischiavamo di perdere. Una bella opportunità perché aiutiamo i nostri ragazzi a essere cittadini del mondo e ad aprirsi a una dimensione europea e globale.

Puntiamo sui settori strategici. Una delle novità di quest’anno è la creazione di una linea specifica per finanziare esperienze formative nel campo dell’audiovisivo, un settore strategico a cui i ragazzi si avvicineranno facendo esperienza in paesi strategici. E’ anche un modo per favorire l’internazionalizzazione del Lazio.

La scadenza del bando è stata prorogata alle ore 12 del 10 luglio

Ecco come funziona:

Torno Subito Italia prevede nella prima fase un’esperienza svolta in altre regioni italiane, per un periodo da 3 a 6 mesi, e nella seconda fase un’esperienza nel Lazio attraverso tirocini e/o attività di ricerca, per un periodo da 3 a 6 mesi.

Torno Subito Estero prevede nella prima fase un’esperienza fuori Italia, da 3 a 6 mesi, e nella seconda fase un’esperienza nel Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca per un periodo da 3 a 6 mesi.

Torno Subito Formazione Lunga, con la prima fase, da 7 a 12 mesi, in Italia o all’estero, soltanto per studio e formazione, e la seconda fase nel Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca, per un periodo da 3 a 6 mesi.

Torno Subito Professioni cinematografiche prevede nella prima fase un periodo di permanenza in Italia o all’estero da 1 a 6 mesi e nella seconda un’esperienza nel Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca per un periodo da 3 a 6 mesi.

Più opportunità per i disabili. vengono finanziati costi supplementari, fino a € 4.000,00 per acquisto di servizi di assistenza e accompagnamento, trasporti, etc. di persone disabili.

Un altro impegno mantenuto. Avevamo detto a luglio che avremmo continuato a investire su Torno subito, che è una delle grandi innovazioni della a livello nazionale sulle politiche attive a favore dei giovani. Con la prima missione di  Torno subito l’anno scorso siamo riusciti a far partire quasi 500 ragazzi grazie al recupero di fondi della vecchia programmazione. Noi vogliamo che i nostri cervelli, i nostri ragazzi, i nostri talenti restino qui, perché pensiamo che questa sia una regione che ha le potenzialità per offrire loro lavoro e benessere. Ma anche perché sappiamo che senza di loro non potremo realizzare un piano di sviluppo per il Lazio.

Vai qui per tutte le informazioni su Torno subito e su come partecipare.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet