20 gennaio 2015 366 trapianti nel 2014: è un risultato storico Questo dato così positivo dimostra non soltanto l’eccellenza dei nostri professionisti e delle nostre strutture, ma anche il grande lavoro svolto dai coordinatori locali nei centri di rianimazione che ha portato a un incremento delle donazioni nel Lazio

Nel Lazio record di trapianti del 2014: sono stati ben 366 i trapianti eseguiti nell’anno che si è appena concluso dai Centri Trapianto confederati nel programma regionale “Lazio Transplant”, e cioè il  Policlinico Umberto I, il Policlinico  Gemelli, il Policlinico di Tor Vergata e il San Camillo per i pazienti adulti, e il Bambin Gesù  per i trapianti in età infantile.

Un massimo storico per la nostra regione. Questo dato così positivo dimostra non soltanto l`eccellenza  dei professionisti e delle  strutture, ma anche il  grande lavoro svolto dai centri di rianimazione che ha portato a un incremento  delle donazioni nel Lazio. Si è verificato un aumento del 15% rispetto al 2013, passando da 317 a 366 interventi. Aumentato anche il numero dei donatori, che è passato da 14.5 per milione di abitanti a 19.7, con un incremento di 5 punti. I trapianti pediatrici sono stati 10 in più del 2013.

In aumento trapianti e donazioni. In particolare nel 2014  sono stati effettuati 163 trapianti di rene, 117 di fegato, 26 di cuore, 7 di polmone, e 9 combinati ( di cui 1 rene – pancreas e 7 di fegato-rene,1 cuore polmone). I trapianti pediatrici  sono stati 42, 10 in più del 2013, di questi 15 sono stati di rene, 13 di fegato, 10 di cuore , 4 combinati. Da donatore vivente i trapianti sono stati 26 di rene e di fegato. Per le Regioni collegate invece i trapianti sono stati 10  (8 di fegato e 2 di rene). I pazienti in attesa di un organo nel Lazio sono 1.040 di cui 867 per rene, 95 fegato. Ventisei sono i pazienti  in attesa di un cuore compatibile, 71 di un polmone, 2 di pancreas.

La gestione delle liste di attesa.  Nel circuito del Lazio Trasplant è curata dal Centro regionale trapianti che esegue anche le analisi di compatibilità degli organi. Tutte le indagini infettivologiche vengono eseguite presso lo Spallanzani. Il modello Lazio Trasplant conta anche su un innovativo servizio regionale di prelievo di organi per adulti che è assicurato a rotazione da due diverse equipes chirurgiche che effettuano i prelievi intra ed extraregione.

Questi numeri danno speranza a tutti i cittadini del Lazio. Ci stiamo riuscendo ed un grazie va soprattutto ai medici agli infermieri degli ospedali del Lazio Trasplant così come all’ottimo lavoro di coordinamento svolto dal Centro regionale trapianti.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica