22 gennaio 2011 Tullia Zevi grande italiana

E’ morta la giornalista e scrittrice Tullia Zevi, già presidente dell’Ucei, l’Unione delle comunità ebraiche italiane. Era ricoverata in ospedale da qualche giorno. Avrebbe compiuto 92 anni il prossimo febbraio. Esule con la famiglia dopo le leggi razziali del 1938, aveva partecipato attivamente alla lotta antifascista. Dopo la guerra, l’impegno nel giornalismo militante e nell’Unione delle comunità ebraiche italiane. Nel 2007 aveva pubblicato un libro, Ti racconto la mia storia. Dialogo tra nonna e nipote sull’ebraismo,in cui ha tracciato un bilancio della sua vita e delle sue battaglie di libertà e tolleranza.

“Voglio esprimere il mio profondo cordoglio, la mia vicinanza e il mio affetto ai famigliari, ai figli, ai nipoti e a tutta la comunità ebraica per la notizia della scomparsa di Tullia Zevi. Una grande donna italiana – ha detto Nicola – che ha attraversato e segnato la storia della Repubblica e la sua cultura democratica. Una protagonista essenziale della rinascita dell’ebraismo nel nostro Paese. Non potremo non sentire la mancanza della sua civiltà, della misura, del rigore e della lucidità di comportamenti e parole che hanno segnato la sua lunga e ricchissima esperienza di intellettuale, scrittrice, giornalista e presidente dell’ Unione delle comunità ebraiche italiane. Ma siamo certi che il suo civismo, il suo impegno per la convivenza dei diversi e la sua lezione di dialogo fra le culture e le religioni rimarranno ancor più a lungo esempio per le nuove generazioni di italiane e di italiani”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica