28 novembre 2012 Non voto nel Lazio: tutte le tappe dello scandalo Da 62 giorni Renata Polverini si è dimessa. I cittadini del Lazio ancora non sanno quando potranno riavere la parola. Qui tutte le tappe dal 25 settembre ad oggi dello scandalo non voto nel Lazio

A 62 giorni dalle dimissioni di Renata Polverini i cittadini del Lazio non sanno ancora quando riavranno la parola. Qui tutte le tappe dello scandalo del non voto nel Lazio:

25 Settembre. In tutto il Lazio compaiono migliaia di manifesti della Polverini in cui  annuncia “Questa gente la mando a casa io. Ora facciamo pulizia”

28 Settembre. Dopo che la Polverini ha ufficializzato le dimissioni viene sciolto il Consiglio regionale

30 Settembre. Il Ministro dell’Interno indica la data del 16 Dicembre per il voto nel Lazio

5 Ottobre. Un decreto del Consiglio dei Ministri sancisce il taglio dei consiglieri regionali

26 ottobre. Il Governo chiede di votare entro 90 giorni. dopo un parere dell’Avvocatura dello Stato a cui Polverini stessa si era rivolta.

9 Ottobre. Sul Corriere della Sera diverse associazioni di categoria lanciano l’allarme: con il rinvio del voto perdiamo 600 milioni di euro di fondi europei

12 Novembre
Il Tar impone alla Polverini di indire il voto entro 5 giorni

13 Novembre. La Polverini dopo un incontro con il ministro Cancellieri con un tweet fa sapere che si voterà insieme a Lombardia e Molise il 10 e 11 Febbraio 2013

16 Novembre. Dopo le proteste della destra la Polverini ricorre al Consiglio di Stato che sospende la sentenza del Tar

27 Novembre. Il Consiglio di Stato conferma la sentenza del Tar: bisogna votare nella prima data utile. Fine gennaio o inizio febbraio


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet