12 settembre 2012 Un nuovo modello di sviluppo per rispondere alla crisi Diminuisce il prodotto interno lordo, record negativo per la cassa integrazione, disoccupazione giovanile al 36%. Ma c'è anche qualche dato positivo con l'aumento del turismo e delle esportazioni. I dati del “Rapporto annuale” sulla Provincia di Roma ci dicono che non ci troviamo solo di fronte ad una crisi ma che è finito un modello di sviluppo e bisogna costruirne uno nuovo, guardando alle economie in crescita e creando le condizioni favorevoli ad accoglierle.

La crisi economica si fa sentire pesantemente a Roma e in maniera più forte che nel resto d’Italia. E’ quanto emerge dal “Rapporto annuale” sulla Provincia di Roma.

La capacità di produrre ricchezza si è ridotta notevolmente in soli 5 anni diminuendo del 5% del valore aggiunto complessivo e del 10% di quello pro-capite.

Tante persone rimangono senza lavoro: la cassa integrazione segna un record negativo, +835%, rispetto al 2008.

La situazione è ancora peggiore per i giovani, la disoccupazione fra gli under 25 è al 36%.

Ma c’è anche qualche dato positivo: aumenta il numero di turisti stranieri che spendono sempre di più nel nostro territorio. Lo scorso anno abbiamo accolto più di 10 milioni di turisti che hanno speso più di 5 miliardi di euro.

Aumentano anche le esportazioni, +14,4%, che però sono ancora basse in valore assoluto.

E’ necessario conoscere questi dati per capire le trasformazioni del sistema produttivo e permettere a istituzioni, associazioni di categoria, imprenditori di reagire trovando soluzioni nuove.

I dati ci dicono che non ci troviamo solo di fronte ad una crisi ma all’esaurimento di un modello di sviluppo e alla necessità di costruirne uno nuovo.

Nel mondo la ricchezza da attrarre esiste, economie come Cina, India e Brasile cercano beni che Roma ha in abbondanza: turismo, qualità dei prodotti ed arte ma bisogna creare le condizioni per attrarre turisti e capitali nella nostra città.

E’ una sfida che dobbiamo cogliere ma per farlo è necessario migliorare la qualità dei servizi: bisogna agire sulla mobilità, sulla qualità della vita, sull’ambiente, sul decoro della città e sull’efficienza dell’amministrazione.

Clicca qui per leggere tutto il ‘Rapporto Annuale’sulla Provincia di Roma.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet