14 gennaio 2013 Dopo gli scandali una lista civica, per trasformare la rabbia in impegno In questi anni abbiamo assistito a sprechi che hanno aumentato le disuguaglianze e prodotto comportamenti illeciti diffusi. C’è molta sfiducia tra le persone, ma è arrivato il momento di trasformare la rabbia in impegno. Per questo nella lista civica che mi sosterrà ci sono persone della società civile, del mondo del lavoro e delle associazioni. Ci hanno messo la faccia, per creare insieme una Regione trasparente, efficiente e vicina alle persone

Oggi abbiamo presentato la Lista civica che mi sosterrà: le persone che la compongono esprimono il territorio e sono state scelte in autonomia,  non su indicazione delle forze politiche.

Ci hanno messo la faccia, tutti, con la voglia di trasformare la rabbia in impegno.

Per cancellare la politica delle pacche sulla spalla e la distanza siderale tra le promesse e i fatti non serve l’antipolitica.

Dobbiamo amministrare le risorse in favore dei cittadini a cui sono destinate, non di chi le gestisce, com’è stato negli ultimi anni di potere della destra.

Non posso garantire che tra cinque anni avremo completato tutto il programma, ma sono sicuro che lasceremo la Regione Lazio più trasparente, più giusta e più competitiva.

La nostra è più della coalizione del centro sinistra: è la coalizione del cambiamento e dell’innovazione, parola che spesso viene usata con troppa facilità proprio da chi non la mette in pratica.

La lista civica renderà ancora più credibile la sfida del cambiamento, rappresenterà il valore aggiunto alla forza di chi ha avuto il coraggio dell’innovazione.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet