9 novembre 2017 Valle dell’Aniene: nuove risorse per tutelare territorio Per la prima volta, dopo dieci anni dalla legge regionale sulla Valle dell'Aniene, mettiamo a disposizione dei 35 comuni dell'area, risorse vere ed effettive. Si tratta di 2 milioni di euro destinati a valorizzare il patrimonio storico, ambientale, turistico e archeologico di una parte importante del nostro territorio

Investire con soldi veri ed effettivi. Grazie al risanamento portato avanti in questi cinque anni, abbiamo ristabilito le condizioni per tornare, dopo 10 anni, a finanziare con 2 milioni di euro la tutela e lo sviluppo economico e occupazionale della Valle dell’Aniene. Per la prima volta da quando è stata approvata, dieci anni fa, la Regione Lazio finanzia operativamente la legge regionale 18/2007, per permettere ai Comuni dell’area di realizzare opere a favore del loro territorio.

Valorizzare il patrimonio storico, ambientale, turistico e archeologico,  oltre allo sviluppo socio-economico dell’area della Valle. Si tratta di 35 Comuni, di cui 31 appartenenti alla Comunità Montana dell’Aniene, più altri 4 indicati dalla legge regionale, ossia Castel Madama, Ciciliano, Pisoniano e San Vito Romano.

Lavori di recupero di edifici storici, utili alla valorizzazione del turismo, fino agli interventi sulle infrastrutture. Tutte queste iniziative saranno in grado di sostenere la crescita dell’economia dell’area, con particolare riguardo alle aree di montagna.

Per accelerare i tempi, snellire le procedure e favorire l’autonomia delle comunità locali nella individuazione degli interventi, si è deciso di trasferire direttamente ai 35 Comuni le risorse stanziate. Il 50% dei fondi è stato assegnato sulla base della distribuzione della popolazione e il restante 50% ripartito in parti uguali tra i vari enti.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet