23 dicembre 2015 Valle del Sacco: raggiunto altro traguardo Concluso un lungo percorso che ha visto la collaborazione degli enti territoriali e che ha riperimetrato il Sito di Interesse Nazionale, inserendo tutta la Valle del Sacco in un unico perimetro

Nei mesi scorsi la Regione si era opposta al declassamento della Valle del Sacco da Sito di Interesse Nazionale a Sito di Interesse Regionale, riuscendo anche in sede giudiziaria a dimostrare la fondatezza delle richieste. Quest’area comprende 52 comuni tra le province di Roma e Frosinone coinvolti nella contaminazione dei complessi industriali.

Riperimetrato il Sito di interesse nazionale della Valle del Sacco: grazie alla collaborazione del Ministro Galletti e dell’intera struttura ministeriale si è concluso un lungo percorso che ha visto la collaborazione degli enti territoriali –  Ministero, Regione, associazioni e Arpa – e che ha riperimetrato il Sito di Interesse Nazionale, inserendo tutta la Valle del Sacco in un unico perimetro. La conferenza dei servizi si è conclusa il 15 dicembre.

Ora siamo in attesa del decreto del Ministro per la conclusione dell’iter amministrativo e salutiamo con soddisfazione anche la disponibilità, nella legge di stabilità, delle risorse necessarie per procedere alla bonifica della Valle del Sacco.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica