19 settembre 2012 Venti nuove auto per sostenere il lavoro delle Forze dell’Ordine Spesso chi garantisce la nostra sicurezza fa il proprio lavoro in condizioni difficilissime, con mezzi scarsi e poco moderni, confrontandosi con i tagli alle risorse. Per questo abbiamo voluto lanciare un segnale di vicinanza alle donne e agli uomini delle Forze dell’Ordine con l’acquisto di nuovi mezzi dotati delle tecnologie più recenti. Perché sul tema della sicurezza ognuno deve svolgere il suo ruolo, senza confusione. Ma bisogna far seguire alle parole i fatti

Mezzi obsoleti e a volte senza carburante, organici dimezzati, straordinari garantiti col contagocce. Chi lavora per garantire la sicurezza delle persone deve spesso confrontarsi con una situazione del genere.

Una missione quasi impossibile soprattutto se si punta tutto sul controllo militare del territorio quando poi mancano i soldi per i commissariati, proprio come è successo negli ultimi anni.

Per questo alla Provincia abbiamo consegnato 20 nuove auto per le forze dell’ordine come deciso nell’ambito del secondo Patto per Roma sicura.

Tra i mezzi, sette sono dedicati alla Polizia locale di Roma Capitale, altrettanti ai Carabinieri, due alla Guardia di finanza, tre al Corpo forestale e uno ai Vigili del fuoco dotato di un sistema radio.

Sul tema della sicurezza è importante che ognuno svolga il suo ruolo, senza confusione. Ma bisogna far seguire alle parole i fatti. Su questo le istituzioni devono essere rigorose case di vetro, per recuperare credibilità nei confronti delle persone. E questa coerenza è anche un segnale di fiducia in un momento così difficile di crisi economica e di tensioni sociali.

Il Patto per Roma sicura è nato nel 2007 per coinvolgere le Istituzioni locali nel garantire sicurezza alle persone. In questi anni i nuovi mezzi consegnati dalla Provincia sono stati 67 (15 alla Guardia di Finanza, 21 all’Arma dei Carabinieri, 13 alla Polizia di Stato, 10 al Corpo forestale, 7 alla Polizia di Roma Capitale, uno ai vigili del fuoco) con un investimento di oltre un milione e mezzo di euro. Per essere al fianco delle forze dell’ordine permettendo il loro impegno sul territorio.

Alla Provincia siamo convinti che accanto alla volante ci vuole la vita. In questi anni alla tolleranza zero di Alemanno abbiamo contrapposto ‘Prevenzione mille’, che ha significato finanziare 101 associazioni laiche e religiose la cui attività si rivela di straordinaria importanza per l’aggregazione. Per tornare a riempire strade e quartieri di socialità e migliorare la qualità della vita delle persone.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica