16 maggio 2017 Startup e investitori insieme per innovare: il Lazio punto di riferimento per le imprese Oggi abbiamo fatto un altro importante passo avanti, perché abbiamo fatto incontrare gli investitori e gli startupper che vogliono entrare in contatto con i venture capitalist per proporre un loro progetto. È una grande scommessa, perché ospitare in un luogo come Lazio Innova, che tre anni fa non esisteva, l'esperienza italiana più importante sulle startup, è la dimostrazione che si può fare

Quando siamo arrivati la Regione Lazio non aveva una politica di sviluppo mirata alla creazione e alla nascita di nuove imprese e nuove esperienze imprenditoriali. Con Lazio Innova, soggetto che non esisteva e che è nato dalla fusione di diverse società regionali che abbiamo chiuso, abbiamo creato un terreno fertile per le imprese e la creatività. Oggi abbiamo fatto un altro importante passo avanti, perché abbiamo fatto incontrare gli investitori e gli startupper che vogliono entrare in contatto con i venture capitalist per proporre un loro progetto.

Insieme a VentureUp abbiamo chiamato a raccolta il sistema del credito delle startup italiane. L’evento si è tenuto proprio nella sede di Lazio Innova a Roma, l’iniziativa è stata promossa da Aifi, Associazione italiana del private equity, venture capital e private debt, e Fii, Fondo Italiano d’Investimento. Una bella occasione per far conoscere i tanti strumenti che la Regione Lazio sta mettendo in campo per far emergere le buone idee e creare nuova imprenditoria. Ed è stato possibile proprio perché il Lazio in questi anni sta cambiando ed è diventato in punto di riferimento italiano per il sostegno alle startup.

A settembre un programma da 60 milioni di euro. Il programma per il Venture Capital si inserisce all’interno di Lazio startup! 2014-2020, già avviato con la pubblicazione del bando pre-seed da 4 milioni di euro. L’obiettivo è sostenere lo sviluppo delle imprese innovative, accompagnando percorsi di crescita dimensionale, di fatturato e di mercato. Beneficiari: imprese e startup innovative.  La dotazione complessiva è di 60 milioni di euro, all’interno degli oltre 90 previsti dal Por Fesr Lazio 2014-2020. Venture Capital 2014-2020 si suddivide in due linee principali di intervento: Lazio Venture e Innova Venture.

100 milioni di investimenti e nuovi obiettivi. Per la prima volta, la Regione Lazio ha un progetto specifico e articolato sul sistema delle startup e sull’innovazione. Ora questo progetto deve attrarre idee, energie creative. Per i prossimi anni, abbiamo investimenti per circa 100 milioni di euro che prevediamo di impiegare così: 20 milioni di euro per contributi per il pre-seed e spin off (comprensivi dei finanziamenti regionali);  73,4 milioni per interventi in venture capital (capitale di rischio); 3 milioni di euro per la riduzione dell’irap delle startup innovative.

Siamo la seconda regione italiana per le startup innovative e questo è un altro grande segnale che questa Regione ce la sta facendo a lasciare un brutto passato dietro le proprie spalle. È una grande scommessa, perché collocare in un luogo come Lazio Innova, che tre anni fa non esisteva, l’esperienza italiana più importante sulle startup, è la dimostrazione che si può fare.

 

 

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica