27 novembre 2012 Villa Altieri: un luogo di cultura, memoria e incontro restituito alla città Dopo anni di oblio riapre le porte Villa Altieri. Uno spazio restituito alla città dove sarà possibile consultare gli oltre 75mila volumi della biblioteca provinciale o visualizzare le testimonianze video della 'Banca della Memoria'. La dimostrazione che un buon utilizzo dei fondi pubblici per la cultura è possibile

Il nuovo ‘Palazzo delle culture e della Memoria storica’ della Provincia di Roma apre oggi al pubblico nella sede di Villa Altieri che abbiamo riqualificato e ristrutturato.

Lo abbiamo inaugurato oggi con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Dopo anni di oblio abbiamo restituito questo spazio ai cittadini e lo abbiamo reso un contenitore di cultura, memoria e incontro. Un luogo aperto alla città, uno spazio di confronto, studio e scambio dove si incontreranno la tradizione e l’innovazione.

Oltre 75mila volumi moderni e centinaia di testi antichi sulla storia di Roma e del suo territorio. Un patrimonio librario della Provincia di Roma completamente riorganizzato e accessibile.

La Villa già è sede del centro studi per la ricerca letteraria, linguistica e filologica ‘Pio Rajna’.

A lavori ultimati ospiterà anche la Banca della Memoria. Il progetto della Provincia che raccoglie in formato video esperienze e racconti di vita delle persone nate prima del 1940. Dal cittadino di Tivoli che racconta la seconda guerra mondiale fino a Piero Terracina che ripercorre le tappe della deportazione degli ebrei.

Abbiamo dimostrato con gli interventi di restauro e i fondi investiti per la cultura che c’è anche una spesa pubblica pulita e sana. Ciò grazie alla serietà e al buon funzionamento dell’amministrazione provinciale.

Villa Altieri si trova a Roma in viale Manzoni, 47. 

 

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet