26 marzo 2014 Contro la violenza sulle donne, la legge per combattere questo dramma Lo scorso anno in Italia sono state uccise 128 donne. Non ammettiamo scuse a questo orrore e non ci fermiamo alle parole. Abbiamo approvato la prima legge contro la violenza sulle donne, per portare avanti un piano di prevenzione, tutela e assistenza

Il Lazio è al terzo posto in Italia per numero di donne vittime di violenza. Ogni giorno troppe donne, di qualsiasi età e ceto sociale, subiscono maltrattamenti e umiliazioni che sopportano in silenzio, perché nessuno è stato capace di ascoltarle e di capire le loro difficoltà. Abbiamo detto basta.

Per questo abbiamo approvato la prima legge contro la violenza sulle donne del Lazio. È una grande vittoria per chi si oppone ogni giorno alle discriminazioni, all’intolleranza e a ogni forma di sopruso.

Cosa prevede?

Un Codice rosa nei pronto soccorso, ossia una procedura specifica di intervento per accogliere con la massima professionalità e riservatezza le vittime. Medici e forze dell’ordine possono così dare un aiuto più immediato ed efficace.

Nuovi strumenti e servizi sociali. Investiamo un milione di euro ogni anno per dire basta a questa barbarie, anche attraverso campagne di comunicazione che coinvolgono giovani e famiglie.

Nuove case rifugio e semi-autonomia, per ospitare chi ha bisogno di aiuto e non ha un posto sicuro in cui ripararsi anche con i propri bambini. È il primo passo per diffondere sul territorio una rete organizzata di centri antiviolenza e sportelli di ascolto.

Percorsi di inserimento sociale e lavorativo, per chi ha bisogno di un sostegno pur avendo un reddito.

Corsi nelle scuole per formare i più giovani. Dobbiamo investire oggi per educare gli uomini di domani a credere in una cultura paritaria.

Recupero e rieducazione nelle carceri dei maltrattanti in collaborazione con psicologi e sociologi. È importante risalire all’origine della violenza, perché i maltrattanti non cadano nella tentazione di ricommettere il crimine.

Una cabina di regia per coordinare le attività di prefetture, questure, associazioni ed enti pubblici e privati. La violenza è un fenomeno  sommerso e taciuto e che riguarda diversi ambiti: legale, psicologico, culturale e sociale.

Osservatorio sulle pari opportunità e la violenza di genere per monitorare i dati, svolgere indagini ed elaborare progetti per prevenire e contrastare questa atrocità.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica