Sosteniamo la scuola per formare una nuova generazione capace di competere nel mondo Abbiamo deciso di puntare sul talento e sulla passione degli studenti e dei loro insegnanti. Progetti innovativi, risorse concrete per sostenerli: anche quest'anno diamo il nostro contributo per riportare la scuola alla sua funzione principale: far crescere e formare al meglio dei cittadini consapevoli.



L’Italia non ha petrolio, diamanti o miniere d’oro: ha le sue ragazze e i suoi ragazzi ed è solo grazie alle loro capacità che possiamo vincere la sfida del futuro.

Finanziamo progetti innovativi. Con il bando ‘Fuoriclasse’ abbiamo messo a disposizione di tutte le scuole del Lazio da un 1 milione di euro con cui finanzieremo diverse iniziative: di orientamento, contro la dispersione scolastica e il bullismo, per la consapevolezza di genere e in difesa dell’ambiente. Sarà possibile accedere anche per piccoli importi e la gestione amministrativa sarà semplificata. Sono stati già finanziati più di 100 progetti.

Dal cinema alla letteratura, dalla Grande guerra alla storia recente fino all’attualità dei social network e di quello che succede nel nostro quotidiano. Anche quest’anno abbiamo investito su tanti progetti per dare il nostro contributo e riportare la scuola alla funzione di far crescere e formare al meglio dei cittadini consapevoli.

Al via il più grande piano in italia contro l’omofobia nelle scuole. Coinvolge 50 istituti e 25.000 ragazzi in tutto il Lazio con progetti innovativi legati ai diritti e alla lotta all’omofobia e alla transfobia, fenomeni di cui le ragazze e i ragazzi devono diventare più consapevoli. E' una questione di civiltà: non lasceremo mai solo chi viene discriminato perché lesbica o gay nelle nostre città e nelle nostre scuole.

Più risorse per la scuola, per noi è una realtà centrale. Abbiamo approvato il piano annuale degli interventi per il diritto allo studio scolastico per l’anno 2014/2015. Mettiamo in campo 8,5 milioni di euro,  tante risorse che utilizziamo non solo per garantire i servizi standard, come trasporti, mense e libri ma anche per sostenere progetti innovativi e sperimentali.

A scuola continuiamo a insegnare il rispetto, la memoria, la cittadinanza, perché vogliamo aiutare la nuova generazione a essere consapevole e capace di competere nel mondo. La scuola che forma davvero, infatti, non insegna solo le nozioni, ma aiuta le ragazze e i ragazzi a diventare cittadini e a capire cosa ci accade intorno e a conoscere l’altro senza temerlo, perché tutto questo è alla base della libertà.


Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica