Dimezzato il debito commerciale, più risorse per l’economia Salvare il Lazio dal fallimento è stato il nostro primo obiettivo. Finalmente la nostra regione torna a essere un interlocutore affidabile per l’economia. Entro il 2016 i conti saranno per la prima volta in attivo



Oltre 20 miliardi di debiti. È questo quello che abbiamo trovato un anno fa, quando siamo arrivati. Con 12 miliardi di euro di debiti commerciali e 10 miliardi di debito nella sanità eravamo a un passo dal fallimento. “Un bilancio tecnicamente in default”: parola della Corte dei Conti.

In meno di un anno dimezzato il debito commerciale. La nostra è stata la prima Regione italiana a firmare il contratto con il governo per il pagamento dei debiti alle imprese. In questo modo siamo riusciti a ridurre il debito commerciale dai 12 miliardi del 2012 ai 6,5 miliardi del 2014. Nei prossimi anni ci sarà un ulteriore miglioramento.
Rendiamo il Lazio un interlocutore affidabile. Siamo sulla strada giusta per ottenere di nuovo la fiducia del sistema economico e finanziario. Una delle principali agenzie di rating del mondo, Moody’s, ha infatti migliorato da ‘negativo’ a ‘stabile’ il nostro outlook, cioè il giudizio sulle prospettive future.

Tra le prime regioni in Italia per i pagamenti alle imprese.  Lo ha certificato la Cgia di Mestre, è un riconoscimento importante per il Lazio e per il nostro lavoro. Continueremo così, l'unico modo per uscire dalla crisi è liberare risorse per gli investimenti.
Bilancio attivo entro il 2016. Andando avanti con i provvedimenti di risanamento che abbiamo già adottato, nel 2015 porteremo il bilancio della Regione in pareggio. Per il 2016, invece, prevediamo un attivo di circa 150 milioni: non produrremo nuovo deficit perché le entrate saranno superiori alle uscite.


Salvare il Lazio è stato il nostro primo obiettivo, abbiamo lavorato fin da subito per questo. Con la riduzione del deficit possiamo finalmente tornare a investire per dare sostegno alle imprese, alle famiglie e ai cittadini per far tornare lavoro e sviluppo.



Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica