Nuove residenze, palestre e spazi attrezzati per le studentesse e gli studenti del Lazio Alloggi più spaziosi, palestre, campi da tennis e spazi attrezzati per i disabili. Attraverso Laziodisu, l'Ente per il Diritto allo Studio universitario, abbiamo portato avanti iniziative importanti, perché garantire il diritto allo studio significa anche garantire ai giovani della nostra regione un ambiente idoneo e più confortevole in cui crescere



Terza torre dello studentato in via Cesare de Lollis con più di 100 posti letto, per un totale di circa 400. Nel quartiere San Lorenzo, a Roma, a ridosso della sede dell’università “La Sapienza”, sono stati consegnati nuovi alloggi rinnovati anche nell’arredo. Inoltre, abbiamo messo a bando uno spazio autogestito chiamato “De Lollis Underground” in cui alcuni studenti offrono ad altri coetanei la possibilità di poter studiare o frequentare corsi gratuiti di fotografia, ad esempio, musica e danza.


Residenza universitaria “Boccone del Povero” con 100 posti letto in totale, nel campus dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, è in fase di ristrutturazione, con lavori che riguardano anche la struttura dell’edificio.


Nuova residenza a Pietralata. Il 17 giugno si chiude la gara di appalto per la realizzazione di una Casa dello studente a servizio de “La Sapienza”, in zona Pietralata, a Roma. Saranno realizzati 220 posti letto, una biblioteca, una mensa, delle sale studio, aree comuni attrezzate e una palestra.


200 posti letto in vicolo Savini a disposizione dell’Università degli Studi “Roma Tre”. Sono stati avviati i lavori per la realizzazione di nuove strutture e servizi all’avanguardia a disposizione degli studenti.


Nuovo campus a Cassino con circa 150 posti letto, una nuova palestra, campi da calcetto, campi da tennis e una pista di corsa campestre che, a marzo 2016, ha anche ospitato il 20esimo campionato mondiale con ragazzi provenienti da tutto il mondo. Il campus, inoltre, ha messo a disposizione attrezzature sportive all’avanguardia, spazi comuni molto ampi, un cortile interno e un’area wi-fi. In passato gli studenti dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale potevano contare solo su pochi posti letto a disposizione e non tutti agibili. I lavori della nuova residenza erano iniziati nel 2007 ed erano fermi da tanto tempo, noi abbiamo deciso di portarli a termine.


Un progetto di co-working, ossia di lavoro condiviso, nelle residenze di Casal Bertone, a Roma, e in quelle di Cassino e Viterbo. Si tratta di un progetto unico in Italia che metterà a disposizione dei ragazzi tecnologie e spazi attrezzati per lavorare insieme e in una logica di collaborazione.




Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica