12/11/2012

A Roma l’estrema destra si muove con troppa disinvoltura

I muri esterni del liceo Manara sono stati imbrattati con svastiche, insulti e minacce. Alcuni gruppi, per fortuna minoritari, si muovono con una certa impunità. Qualcuno dovrà renderne conto


Svastiche, insulti e minacce. Succede al liceo Manara a Monteverde dove i muri esterni del liceo sono stati imbrattati con scritte neofasciste.

E’ l’ennesimo atto di intolleranza che vede Roma teatro per tanti che si sentono impuniti e che alzano le mani col saluto romano.

Alcuni gruppi, per fortuna minoritari, si muovono con una certa disinvoltura e una certa impunità. E qualcuno di questo ne dovrà rendere conto.

La manifestazione dell’organizzazione di estrema destra Movimento Sociale Europeo, tenutasi sabato a Roma, però è stata un fallimento.

Purtroppo Roma è tornata ad essere questo, sempre meno una città del dialogo e della solidarietà, sempre più una città dell’odio e dell’intolleranza.