In Regione / Trasporti

Cotral: più di 800 nuovi bus in tutto il Lazio

Quando siamo arrivati alla Regione Cotral, l’azienda di trasporto pubblico su gomma del Lazio, era a un passo dal fallimento, e c’erano bus in circolazione comprati per “Italia ‘90”, con oltre 1 milione e mezzo di chilometri percorsi! Anche le assunzioni degli autisti erano ferme da anni, noi ne abbiamo fatte già 250. Un bell’esempio di come il risanamento sia sinonimo di servizi migliori per le persone


Cosa abbiamo trovato:

Quando siamo arrivati Cotral, l’azienda di trasporto pubblico su gomma del Lazio, era uno dei tanti simboli della situazione terribile in cui versavano la Regione e le sue società: debiti, sprechi, lo spettro del fallimento a un passo, e di conseguenza l’impossibilità a garantire un trasporto pubblico degno di questo nome ai cittadini, che come al solito sono i primi a rimetterci in questi casi. Basti pensare che nel Lazio giravano ancora bus comprati con i Mondiali di calcio di Italia ’90, ma non c’erano i soldi per sostituirli. Ora tutto questo è alle spalle, abbiamo risanato Cotral e stiamo andando avanti con l’acquisto di nuovi mezzi ecologici, sicuri e di ultima generazione.

Cosa abbiamo fatto:

Abbiamo risanato i debiti, eliminato gli sprechi e avviato una nuova gestione più puntuale ed efficiente, per garantire a tutti i pendolari un servizio di qualità. La Regione, inoltre, è diventata un pagatore affidabile, onorando il contratto di servizio e pagando i debiti pregressi e, per la prima volta nel 2016, il bilancio si è chiuso in positivo. Una storia di buona amministrazione che è anche la dimostrazione di come la buona amministrazione possa produrre risultati concreti e tangibili per migliorare la vita dei cittadini:

Cotral era un’azienda in rosso fisso, che nel 2014 aveva 347mln di debiti: ora il bilancio è in pareggio e il taglio agli sprechi ha prodotto risparmi per 16mln di euro. Tutto questo significa che dopo dieci anni possiamo fare di nuovo, nuovi investimenti. Basti pensare che ancora circolavano bus Cotral comprati per “Italia ‘90”, con oltre 1 milione e mezzo di chilometri percorsi! Anche le assunzioni degli autisti erano ferme da anni, noi ne abbiamo fatte già 250.

I nuovi bus. Già investiti 81 milioni per 420 nuovi bus Cotral in tutto il Lazio. Sono già in circolazione 265 nuovi mezzi, tutti euro 6, moderni e confortevoli. 155 nuovi bus in consegna entro il 2018. Un’operazione che non si ferma, perché Cotral investirà proprie risorse per l’acquisto di altri 400 nuovi mezzi.

La manutenzione: la novità più importante di questa gara è che, con l’acquisto dei bus, è compresa anche la manutenzione in full service per dieci anni, che consentirà all’azienda un altro importante, progressivo, risparmio dei costi manutentivi stimato solo per il 2017 in circa 3,5 milioni di euro.

E c’è un’altra novità: 20 nuovi minibus Cotral per i comuni più piccoli e lontani del Lazio, anche per le zone di montagna, per dare a tutte e a tutti il diritto di muoversi e di spostarsi, in ogni angolo del Lazio. Si tratta di mezzi speciali, adeguati per circolare in zone montane e comuni scarsamente accessibili ai mezzi più grandi e quindi per garantire a tutti comunque un servizio di trasporto pubblico anche dove non c’era.

Traguardi importantissimi possibili perché ora Cotral è un’azienda risanata che può investire risorse proprie per garantire servizi migliori ai cittadini e ai dipendenti. Questo qualche anno fa non era immaginabile. Un altro impegno preso con i cittadini del Lazio che abbiamo mantenuto.