In Regione / Ambiente

Efficientamento energetico degli edifici pubblici: 155 interventi in tutto il Lazio

Grazie al recupero di risorse europee abbiamo lanciato nel 2013 un grande progetto di efficientamento energetico degli edifici pubblici, che è diventato una delle best practices al livello europeo. È stata una delle primissime scommesse che abbiamo lanciato quando siamo arrivati in Regione e oggi possiamo dire che ce l’abbiamo fatta


Cosa abbiamo trovato:

La sostenibilità era tra i pilastri del programma con cui ci presentammo 5 anni fa: allora sembrava un’utopia proporre il Lazio come regione all’avanguardia nelle politiche green, mentre c’era un’istituzione sull’orlo del fallimento e un sistema economico ancora in profonda crisi.

 

Cosa abbiamo fatto:

Grazie al recupero di risorse europee abbiamo lanciato nel 2013 un grande progetto di efficientamento energetico degli edifici pubblici, che è diventato una delle best practices al livello europeo. È stata una delle primissime scommesse che abbiamo lanciato quando siamo arrivati in Regione e oggi possiamo dire che ce l’abbiamo fatta.  

 

Già realizzato 155 interventi in tutto il Lazio tra scuole, asili, palestre, sedi municipali, che hanno portato ad un risparmio annuo di 2.000 tonnellate di CO2 e 4,1 milioni di euro di spesa pubblica. Abbiamo messo a disposizione 51,3 milioni di euro per realizzare questi interventi che sono stati possibili grazie al recupero di risorse della vecchia programmazione europea.

 

In particolare, con questi interventi abbiamo reso più efficienti, più verdi e meno costosi in tutto il Lazio:

  • 75 scuole e asili
  • 26 strutture sportive
  • 16 edifici Ater
  • 16 strutture per servizi sociali (case di riposo)
  • 13 aree verdi
  • 9 strutture dei consorzi di bonifica

 

Tante strutture ora spendono meno e funzionano meglio.  Riduciamo i costi di gestione  delle spese sostenute dagli enti per il funzionamento sugli immobili di proprietà pubblica. Anche questa è lotta agli sprechi, con un risparmio annuo di 4,1 milioni di euro di spesa pubblica.

Miglioriamo i livelli di sostenibilità ambientale attraverso la riduzione degli sprechi e di emissioni nocive. Risparmiamo in totale 2 mila tonnellate di co2 annue. Ora stanno partendo altri 126 progetti. Una spinta importante per migliorare il patrimonio edilizio, ma anche per dare una mano a un settore in crisi, come quello delle costruzioni.