19/12/2019

Nel Lazio 40 milioni di euro per nuovi impianti di irrigazione

Un finanziamento che conferma la validità dei progetti presentati dai consorzi di bonifica per la realizzazione di opere che consentiranno, finalmente, di intervenire sugli impianti di irrigazione nell’Agro Pontino, nel viterbese e nel frusinate. Adeguare e migliorare apparecchiature e strumentazioni per l’erogazione dell’acqua, è sicuramente un fatto positivo per gli agricoltori e per i cittadini delle aree interessate


40 milioni di euro per interventi sulle opere infrastrutturali degli impianti di irrigazione nei Consorzi di Bonifica dell’Agro Pontino, Val di Paglia Superiore, Conca di Sora e Valle del Liri. Un finanziamento che conferma la validità dei progetti presentati dai consorzi di bonifica per la realizzazione di opere che consentiranno, finalmente, di intervenire sugli impianti di irrigazione nell’Agro Pontino, nel viterbese e nel frusinate. Adeguare e migliorare apparecchiature e strumentazioni per l’erogazione dell’acqua, è sicuramente un fatto positivo per gli agricoltori e per i cittadini delle aree interessate.

Nello specifico:

  • oltre 18 milioni per l’adeguamento e il miglioramento funzionale del Comprensorio irriguo dell’Agro Pontino;
  • 3,7 milioni per il miglioramento dei sistemi di adduzione Stazione di pompaggio Vulsini Olpeta (interregionale;
  • più di 6 milioni per il progetto di forniture e messa in opera di apparecchiature idrauliche telecontrollate per il risparmio idrico nei comprensori irrigui del Fiume Liri;
  • 8 milioni saranno per l’installazione degli strumenti di misura dei volumi erogati negli impianti irrigui Destra Gari;
  • 4,3 milioni, serviranno a  installare gli strumenti di misura dei volumi erogati negli impianti irrigui Sinistra Gari, Cassino, Sant’Elia e Quota 100.