06/03/2019

180 milioni per sostenere il lavoro nel Lazio

180 milioni per sostenere l’occupazione e le tante persone che stanno entrando nel mondo del lavoro e non devono essere lasciate sole. Opportunità concrete che mettiamo a disposizione dei giovani, delle donne, dei disabili e dei meno giovani. È urgente investire sullo sviluppo, sulla crescita, sul lavoro. Nel Lazio lo stiamo facendo e continueremo a farlo.


180 milioni per sostenere l’occupazione e le tante persone che stanno entrando nel mondo del lavoro e non devono essere lasciate sole. Opportunità concrete che mettiamo a disposizione dei giovani, delle donne, dei disabili e dei meno giovani. È urgente investire sullo sviluppo, sulla crescita, sul lavoro. Nel Lazio lo stiamo facendo e continueremo a farlo.

Ecco alcune delle misure principali:

  • Sostegno ai giovani. 8mila giovani fino a 29 anni che non lavorano né studiano saranno interessati dal Bando da 13 milioni di euro (con fondi FSE) per partecipare a tirocini extracurriculari. Il tirocinio durerà 6 mesi con indennità di 800 euro mensili, di cui 300 a carico della Regione.
  • Bando per il contratto di apprendistato giovanile da oltre 11 milioni di euro per 12mila giovani, mediante il finanziamento della formazione in raccordo con le Università, le scuole (ITS e secondo grado) e gli enti di ricerca.
  • Lotta al precariato. Per il lavoro di qualità il Bonus assunzioni da 34 milioni di euro (fondi FSE) con incentivi fino a 8mila euro per chi assume con contratto a tempo indeterminato. Coinvolte oltre 4mila persone.
  • Il bando “Aeromobile” da 2,5 milioni di euro per sostenere lo sviluppo delle imprese dell’indotto del settore dell’aeromobile e stabilizzare il personale del comparto.
  • Interventi a sostegno di crisi aziendali: 5,5 milioni di euro per 3 mila lavoratori coinvolti in crisi aziendali che vengono sostenuti con un percorso di aggiornamento professionale e inserimento lavorativo.

Qui tutte le altre misure.