22/10/2012

Le ‘Case della Salute’, per una sanità più efficiente e vicina alle persone

La spesa pubblica non si riduce solo con i tagli. Si può risparmiare e tagliare gli sprechi aumentando la qualità


Dobbiamo uscire dall’incubo che per risparmiare si deve massacrare la sanità.

Non è vero che la spesa pubblica si riduce solo con i tagli, non si può essere pigri. Si può risparmiare, spendere meno e aumentare la qualità. Per esempio avvicinando la sanità e i servizi di assistenza alle persone.

Nelle città e nei quartieri vogliamo creare le ‘Case della salute’, dove le persone possono andare per i bisogni più quotidiani. In questo modo si alleggerisce il peso sugli ospedali, che possono concentrarsi sui casi più gravi e si da’ un servizio più efficiente e più veloce alle persone.