18/12/2018

Sulla manovra è il Governo dell’incertezza, ci sono miliardi di euro che appaiono e scompaiono

Questo è il Governo dell’incertezza. Regna una grande confusione, miliardi di euro che appaiono e scompaiono, il tutto nella più totale mancanza di chiarezza per i cittadini, gli operatori economici italiani ed esteri, gli investitori internazionali e l’Ue. Per chi si è riempito la bocca in questi anni di trasparenza e della centralità del Parlamento, tenere all’oscuro il luogo in cui sono stati eletti i rappresentanti del popolo è una mossa meschina e truffaldina


È incredibile che a pochi giorni dalla fine dell’anno non ci sia ancora il testo definitivo della Manovra economica: non si conoscono i contenuti e le proposte. Questo è il Governo dell’incertezza. Regna una grande confusione, miliardi di euro che appaiono e scompaiono, il tutto nella più totale mancanza di chiarezza per i cittadini, gli operatori economici italiani ed esteri, gli investitori internazionali e l’Ue.

Hanno ragione i parlamentari del Pd a chiedere, nel rispetto delle prerogative del Parlamento umiliato e offeso da questa sceneggiata, al Ministro Tria di riferire immediatamente nelle commissioni competenti sullo stato della trattativa con l’Ue per evitare la procedura di infrazione. Per chi si è riempito la bocca in questi anni di trasparenza e della centralità del Parlamento, tenere all’oscuro il luogo in cui sono stati eletti i rappresentanti del popolo è una mossa meschina e truffaldina.