18/02/2020

Nel Lazio oltre 36 milioni per asili nido e scuole dell’infanzia

Stare davvero dalla parte delle famiglie significa fare cose concrete come dare un aiuto tangibile alle mamme e ai papà che devono mandare i figli all'asilo e che spesso incontrano tante difficoltà perché non ci sono più posti o per pagare la retta. Abbiamo aumentato le risorse per i servizi educativi da 0 a 6 anni: 36,7 milioni di euro per il 2020 a fronte di circa 34 milioni del 2019


Stare davvero dalla parte delle famiglie significa fare cose concrete come dare un aiuto tangibile alle mamme e ai papà che devono mandare i figli all’asilo e che spesso incontrano tante difficoltà perché non ci sono più posti o per pagare la retta. Nel Lazio nel 2019 siamo riusciti ad abbattere del 43,37% i costi sostenuti dai Comuni per la gestione dei nidi e a ridurre di circa 300 euro annui le rette per la frequenza degli asili, aiutando circa 22.000 famiglie del Lazio.

36 milioni per gli Asili nido e le scuole dell’infanzia nel 2020. Abbiamo aumentato le risorse per i servizi educativi da 0 a 6 anni: 36,7 milioni di euro per il 2020 a fronte di circa 34 milioni del 2019. Nello specifico, 24,5 milioni di euro arrivano dal fondo nazionale Miur, mentre l’investimento regionale sale da 11 milioni di euro del 2019, a 12,2 per il 2020.

Abbiamo anche avviato un processo virtuoso di riqualificazione delle scuole dell’infanzia e dei nidi, ponendo particolare attenzione alla messa in sicurezza e all’efficientamento energetico degli immobili. Con questi ulteriori fondi si rafforza il nostro impegno in favore delle famiglie e delle amministrazioni locali. L’obiettivo è consolidare la rete dei servizi per l’infanzia e sostenere la natalità con azioni concrete e aiutare i genitori a conciliare esigenze lavorative e di vita.