02/04/2021

Nuovi ristori Lazio: altri 30 milioni a sostegno delle persone più colpite dalla crisi

Proseguono le azioni a sostegno delle categorie di lavoratori più colpite dall’emergenza pandemica. Con un nuovo bando da 30 milioni di euro daremo un sostegno al reddito di 600 euro a colf e badanti, operatori del settore turistico, lavoratori della cultura e dello spettacolo, collaboratori sportivi e partite Iva.


Nuovi aiuti per 30 milioni di euro per colf/badanti, lavoratori della cultura e dello spettacolo, collaboratori sportivi, lavoratori del turismo e partite Iva attive in vari settori di attività, per nuove azioni di sostegno a favore dei lavoratori dei settori più colpiti dalla crisi economica.

Dopo gli oltre 500 milioni di euro stanziati nel 2020 per le attività economiche in difficoltà a causa della pandemia, mettiamo in campo in totale altri 34 milioni di euro per aiutare tutti coloro che in questi mesi sono stati maggiormente colpiti dalle chiusure imposte per il contenimento del contagio.

Un ponte verso il ritorno alla vita professionale e formativa: misure emergenziali di sostegno economico per i soggetti più fragili ed esposti agli effetti della pandemia” – I sostegni economici saranno veloci e immediati. Non vogliamo lasciare indietro nessuno.

Il sostegno al reddito di 600 euro è rivolto a:
• Colf e badanti a partire dalle ore 9 del 6 aprile
• Lavoratori della cultura e dello spettacolo a partire dalle ore 9 del 7 aprile
• Collaboratori sportivi a partire dalle ore 9 dell’8 aprile
• Lavoratori del settore turistico a partire dalle ore 9 dell’8 aprile
• Lavoratori autonomi o imprese individuali titolari di partita Iva che esercitano un’attività economica appartenente a uno tra 113 codici Ateco indicati su regione.lazio.it a partire dalle ore 10 dell’8 aprile

Tutte le info qui: regione.lazio.it/ristori