In Regione / Studio

Più forza alla scuola per formare al meglio le nuove generazioni

In questi anni abbiamo puntato molto sul talento e sulla passione degli studenti e dei loro insegnanti. Lo abbiamo fatto con progetti innovativi e mettendo a disposizione risorse concrete per sostenerli e riportare la scuola alla sua funzione principale: far crescere e formare al meglio dei cittadini consapevoli


Cosa abbiamo trovato:

La scuola è una realtà importantissima ma spesso è stata abbandonata, anche nel Lazio. Ci siamo accorti che troppo spesso la scuola si limitava a essere il luogo dove si apprendono le nozioni e nulla più. Per questo abbiamo deciso di difendere e sostenere con tanti progetti la scuola e i luoghi della formazione: lo abbiamo fatto puntando su ogni singola realtà.

 

Cosa abbiamo fatto:

Non abbiamo rinunciato a credere e scommettere nel valore della scuola. In questi anni abbiamo investito su tanti progetti per dare il nostro contributo e riportare la scuola alla sua funzione principale, che è quella di far crescere e formare al meglio dei cittadini consapevoli. Il tutto malgrado i tagli alle risorse.

368 progetti con il bando ‘Fuoriclasse’: in questi anni abbiamo messo a disposizione delle scuole del Lazio oltre 5 milioni di euro con cui abbiamo finanziato ben 368 progetti per aumentare l’occupazione dei giovani offrendo a tutti loro l’opportunità di entrare in contatto con il mondo del lavoro già durante il percorso di studi. Obiettivo: ridurre il fallimento formativo precoce e la dispersione scolastica attraverso la realizzazione di azioni che favoriscano la permanenza nei contesti scolastici e formativi. Nell’ambito del bando sono state sostenute diverse iniziative: di orientamento, contro la dispersione scolastica e il bullismo, per la consapevolezza di genere e in difesa dell’ambiente.

 

Ecco alcuni dei progetti per le scuole che abbiamo sostenuto in questi anni. Citarli tutti sarebbe impossibile, ne ricordiamo solo qualcuno:

Il cinema nelle scuole con i Progetti ABC, Arte, bellezza e cultura. Nato alla fine del 2008, il Progetto ABC Arte Bellezza Cultura è rivolto alla formazione culturale delle giovani generazioni con i Progetti Scuola:

 

  • Cinema&società è un focus sull’attualità dei problemi e i contenuti della contemporaneità. In tre anni sono stati coinvolti 70 istituti superiori, per un totale di 7.800 studenti.
  • Cinema&storia, per approfondire con gli studenti la storia del secondo Novecento attraverso le immagini del miglior cinema italiano e dei film che l’hanno reso grande in tutto il mondo. Il tutto con il contributo di registi, attori, sceneggiatori, critici e storici, che partecipano a momenti di formazione, riflessione e confronto. Per le tre annualità sono stati coinvolti 80 istituti superiori per un totale di 8.500 studenti.
  • Spaghetti&cinema Rivolto agli studenti e ai docenti degli istituti alberghieri e agrari del Lazio, ha l’obiettivo di valorizzare, anche attraverso la conoscenza del miglior cinema italiano e internazionale, il loro personale percorso di formazione culturale e professionale in ambito enogastronomico. Per le tre annualità sono stati coinvolti 80 istituti per circa 8.500 studenti.

 

Imun, per aiutare i nostri ragazzi a crescere nel mondo. Imun è un progetto a cui teniamo molto e che sosteniamo da anni perché diamo l’opportunità a centinaia di ragazzi di scoprire come funzionano l’ONU e i suoi organismi attraverso simulazioni in inglese delle sedute internazionali. Una bella opportunità per tanti ragazzi che si trovano per qualche giorno a vestire i panni di ambasciatori e diplomatici, trattando i temi della politica internazionale.

 

Il più grande piano in Italia contro l’omofobia nelle scuole. Coinvolge 50 istituti e 25.000 ragazzi in tutto il Lazio con progetti innovativi legati ai diritti e alla lotta all’omofobia e alla transfobia, fenomeni di cui le ragazze e i ragazzi devono diventare più consapevoli. L’abbiamo fatto per una questione di civiltà, per non lasciare mai solo chi viene discriminato nelle nostre città e nelle nostre scuole perché lesbica o gay.

Dal cinema alla letteratura, dalla Grande guerra alla storia recente fino all’attualità dei social network e di quello che succede nel nostro quotidiano. In questi cinque anni abbiamo cercato di dare in ogni modo possibile il nostro contributo per riportare la scuola alla sua funzione principale, quella di far crescere e formare dei cittadini consapevoli, aperti, capaci di vivere e competere nel mondo.