27/12/2018

Nuovi servizi all’avanguardia al Sant’Eugenio

Nuovi servizi per l’ospedale Sant’Eugenio di Roma, che sta diventando uno dei simboli della nuova sanità del Lazio: tre nuove sale parto e un nuovo laboratorio all’avanguardia per gli esami. È un ospedale che aspettava lavori di ristrutturazione da oltre 40 anni e ora è diventato un cantiere di buona sanità


L’ospedale Sant’Eugenio di Roma è una struttura importantissima perché serve un bacino di oltre 600 mila persone. Sta diventando uno dei simboli della nuova sanità del Lazio:

  • Tre nuove sale parto che potenziano il blocco di Ostetricia e Ginecologia: un investimento di 233 mila euro che aumenta la qualità dell’offerta di cure e che contribuirà a migliorare ancora di più l’assistenza alle donne in un momento tanto delicato. Da circa 3 anni questo ospedale vede un trend di crescita assistenziale avendo raggiunto un numero di parti annuali che nell’anno in corso supererà i 1100, mantenendo un tasso del 21% di tagli cesarei, tra i più bassi della Regione Lazio.
  • Un nuovo laboratorio all’avanguardia con un investimento di circa 2,2 milioni di euro che fa fare a questa struttura un vero salto di qualità nella riorganizzazione regionale della rete di medicina da laboratorio. Questo hub, infatti, garantirà gli esami per tre ASL: Roma 3, Roma 6 e ovviamente Roma 2 con criteri di sicurezza, qualità e tempestività dell’esecuzione.

Questo ospedale aspettava lavori di ristrutturazione da oltre 40 anni. Ora è diventato un cantiere di buona sanità e non ci fermiamo qui ma andiamo avanti.