22/10/2019

Semplificazione: 3 esempi dal Lazio

Fare l’amministratore locale in questi anni mi ha aiutato a stare con i piedi per terra, a capire le semplificazioni e i cambiamenti che le persone si aspettano da noi. Ecco tre esempi dal Lazio


Fare l’amministratore locale in questi anni mi ha aiutato a stare con i piedi per terra, a capire quali siano le semplificazioni e i cambiamenti attesi e richiesti dai cittadini. Necessità che ho toccato con mano e  su cui siamo intervenuti, proprio per rendere un po’ più semplice la vita delle persone. Questo è valido per tanti aspetti diversi: dal commercio alla sanità, al lavoro.

Ecco tre esempi dal Lazio:

  1. Primi in Italia per la fatturazione elettronica: più trasparenza e meno sprechi. Siamo stati i primi in Italia a introdurre la fatturazione elettronica, un grande passo avanti di trasparenza rappresenta e un deterrente contro la corruzione e il malaffare.Nel 2013, quando siamo arrivati, la Regione pagava imprese e fornitori dopo 1000 giorni, 3 anni: oggi, anche grazie alla fatturazione elettronica, siamo arrivati a 26 giorni.
  2. Il portale GeCoWeb: potremmo definirlo come una vera e propria autostrada informatica per ottenere i fondi europei. È il nuovo strumento web che abbiamo messo a disposizione per rendere più facile e veloce l’accesso e la partecipazione ai bandi e ai contributi europei. Una novità che ha cambiato nel concreto il modo di fare impresa nel Lazio, facilitando il rapporto con la Regione di cittadini e imprenditori che senza Gecoweb avrebbero rinunciato solo all’idea di affrontare la burocrazia.

  3. Semplificazione anche in sanità. Semplificare la vita delle persone vuol dire anche, tra le altre cose, facilitare l’accesso alle cure mediche per chi soffre di una patologia cronica. In questi anni sono tanti i provvedimenti che abbiamo preso per garantire un’assistenza migliore ai malati cronici e per facilitare la loro vita, sia per quanto riguarda i servizi che per gli aspetti più pratici, di tutti i giorni: dal nuovo piano dedicato ai pazienti affetti da diabete all’introduzione del rinnovo illimitato del ticket per le esenzioni, fino alla ricetta unica per tutte le prestazioni.