30/09/2020

Viaggiare in sicurezza: come Fiumicino è diventato il primo aeroporto al mondo per la lotta al COVID

Il percorso della Regione Lazio durante e dopo la pandemia per assicurare ai viaggiatori dei voli nel pieno rispetto delle norme di sicurezza


Il percorso di riapertura degli aeroporti dopo l’emergenza COVID ci ha visti impegnati sin da subito per la sicurezza di tutti i passeggeri.
Aeroporti e voli nel pieno rispetto delle regole, seguendo tutte le normative assicurando ai passeggeri il massimo impegno per viaggiare in sicurezza.

21 Agosto – Come principale porta d’accesso all’Italia facciamo e faremo di tutto per difendere il nostro Paese e la sicurezza delle persone.
Orgogliosi di aver contribuito a questo risultato con il lavoro della nostra sanità!

31 Agosto – Dal 1 settembre attiva all’Aeroporto di Fiumicino la nuova area per i test Covid. 7.000 metri quadri messa a disposizione da ADR riconvertendo lo spazio a tempo di record, in 72 ore.
È una delle più grandi in Italia. Sarà gestita dal personale della sanità del Lazio e Croce Rossa Italiana. Lavoriamo per la messa in sicurezza di Roma e dell’intero Paese.
Un lavoro straordinario, sempre grazie a chi è in prima linea in questa emergenza.

15 settembre – Da domani parte la sperimentazione dei primi voli ‘Covid Free’ sulla tratta Roma-Milano. Grazie ad Aeroporti di Roma e Alitalia abbiamo introdotto una novità europea.
Il modello Lazio è quello di avere un biglietto e un tampone rapido per fare in modo che quei voli siano assolutamente sicuri, affinché non trasportino persone positive. Un grande aiuto all’economia e un modello per il turismo, che vogliamo replicare anche su tratte internazionali per far ripartire l’Italia.

21 settembreFiumicino è il primo aeroporto al mondo per la lotta al COVID: orgoglioso di questo traguardo che aiuta il lavoro, il turismo e l’economia.