Con i territori, per valorizzare le loro unicità

Per rafforzare la devoluzione di funzioni a Comuni e Province, per costruire la Città metropolitana, per riconoscere il ruolo di Roma Capitale.


  • Patto per i territori: liberati nei bilanci dei Comuni 37 milioni per consentire nuovi investimenti.
  • Fondo salva-dissesto per prevenire il dissesto dei comuni in difficoltà finanziaria
  • Pagati tutti i debiti del passato dalla Regione verso le Amministrazioni comunali per 4 miliardi di euro
  • Sostegno costante a Roma Capitale

 

DA DOMANI

  • Riordino e riorganizzazione delle funzioni tra livello regionale e provinciale per migliorare le prestazioni erogate dalle pubbliche amministrazioni in favore di cittadini e imprese e per la semplificazione di processi decisionali, organizzativi e gestionali
  • Conferimento a Roma Capitale, in attuazione dell’art. 114, comma terzo, della Costituzione, di nuove e più forti competenze amministrative, consapevoli della unicità del ruolo della Capitale
  • Sostegno all’adeguamento dei servizi e delle infrastrutture per le medie città che hanno avuto in questi anni una forte crescita demografica
  • Per i Piccoli Comuni una delega assessorile, una nuova legge regionale, un fondo regionale dedicato